CANNABISERVICE 420LIVE! Resoconto di uno Streaming Party stupefacente!

La celebrazione del 420 di quest’anno è stata virtuale.

Pubblicato il:

Temi: 

  • Ambiente
  • Cultura
  • Curiosità
  • Lavoro
  • Leggi
  • Medicina
  • Politica
  • Ricette
  • Salute
  • Storia

Lunedì 20.04.2020 è stato il Capodanno Cannabico con il “Cannabiservice 420Live” e gli spettatori che hanno dinamicamente partecipato alla diretta nel nome della Legalizzazione, della Disobbedienza.

Il covid-19 conta il 42° giorno di quarantena, mentre, la permanenza obbligatoria a casa mette a repentaglio lo spirito festaiolo del giorno più epico dell’anno. Non sia mai.
Il mese del 04.2020 annovera distributori di cannabis light che toccano i picchi più alti di vendita nella storia del CBD, la Cassazione che pubblica le motivazioni con cui rinvia a pena amministrativa l’uso personale conclamato per l’autoproduzione di cannabis, e il Cannabiservice è una rete sempre più forte e funzionale, un reale supporto per il paziente cannabico.
Tutti validi motivi per festeggiare!

In tutto il mondo la pandemia ha telematizzato gli eventi del WeedDay: Snoop Dog quest’anno ha trasferito il debutto del suo album The Chronic ; la nostra associazione ha tentato la diretta su più piattaforme, una sfida di 12 ore sostenuta a colpi di informazione e maratone di djset, con il supporto dei collegamenti esteri e il coro che incitava “Dov’è Tork”!!?? Nato spontaneamente tra i follower!
Follower preparatissimi al salto agli ostacoli posti da Zuckerberg e da Youtube, nonostante tutto il live è stato seguito da migliaia di persone.

Una giornata di semina, culturale e disobbediente a cui seguiranno altri eventi...followUs: ci siamo divertiti e lo rifaremo!

Ringrazio a nome dell’associazione:
-chi ci ha istruito e sostenuto per la direzione dei lavori Zakalicious,
- al team che ha presentato e tenuto la regia, con la sottoscritta: Raffaello D’Ambrosio ideatore del festival e il webmaster Manuel Valori,

gli ospiti: Valentina Varisco in arte Valeficent, lo chef Riccardo Parma,
dj2P, Don Rico & Terron Fabio (Sud Sound System), Nikaleo, DJ Spike (Official Boomdabash DJ) - Don Ciccio & Congo (Party Hard), DJ PandaJ, Gilberto Pascali, Gianfranco Gfk Fuggetti, Mario Lo Russo, Dj GreenPork, Francesco Nuck
Matteo Blast Caiulo, Francesco Promenade Oliveto, Mimmo Freezer degli SFK

La presentazione di brani inediti da parte di: Nikaleo
Manlio Panza calafrocampano, Jaka Giuseppe Giacalone, SudSoundSystem

Gli interventi sono stati seguiti tanto quanto e a volte di più della musica, con nostra somma soddisfazione essendo l’informazione il cuore della contro-cultura che ci vuole proibizionisti, ringraziamo: FattiSegreti.it, Chiara Lo Cascio alias Zia Maria, Dr. Alfonso Gallo (direttore IZSM), Meissam dal Canada, Avv. Filippo Molinari, Dr. Flavio Squillante, Florinda e Alessandro del Cannabis Cura Sicilia Social Club, Francesco Scoppelliti (Canapantica Social Club), Andrea Trisciuoglio (LaPiantiamo!), Dott.ssa Lombardi (Farmacia Nocera), Francois (Le Cannabiste), Riccardo Frega.

Ringraziamo per i contributi video: Rossana Granato, : Giovanni Foresti (420 Arracolta), Leonardo Brunzini (Pikkanapa), Stefano Armanasco (FreeWeed e il Manifesto della Cannabis sottoscritto da molteplici realtà tra cui il CS), Dr. Luigi Bocci, Francesco Bacchin, Marti per Canapazero.
Ci dispiace per i problemi riscontrati dati dagli strumenti a disposizione, e dell’assenza di Nico Dinafem , Papa Miky e  Luigi Funkyo per problemi che esulano le limitazioni Facebook e dei social mainstream.

E’ stato un festival nel senso più profondo del termine, una festa popolata di amanti della cannabis come pianta e cura naturale o ricreativa innoqua, una pianta che unisce, che da speranza per una rinascita dopo la fase 2… attendiamo la fase 4.20.
 

Hai letto:
Titolo: CANNABISERVICE 420LIVE! Resoconto di uno Streaming Party stupefacente!

Pubblicato il:

Temi: 

  • Ambiente
  • Cultura
  • Curiosità
  • Lavoro
  • Leggi
  • Medicina
  • Politica
  • Ricette
  • Salute
  • Storia

Condividi: